A nord della proprietà vi è l'accesso all'ampia darsena dei pescatori, che si congiunge alla Villa del Grumello attraverso le cantine rendendo possibile l’accesso alla proprietà via acqua. I vari proprietari che si susseguirono negli anni acquisirono assieme alla Villa anche l'annesso diritto di pesca, che permane tutt'oggi.

I lavori di recupero, ultimati nella primavera 2016, permettono l’attracco di piccole barche grazie ad un pontile appositamente realizzato, ricucendo l’importante legame tra la Villa ed il lago.